Casa > notizia > Introduzione al design ottico > Pulizia di polvere, macchie e .....
Certificazioni
Products
Contattaci
Tecnologia laser di Castiglione Haas (Suzhou) Co., Ltd
Indirizzo: No 155, West Road Suhong, Suzhou Industrial Park, città di Suzhou, Jiangsu, p.r. Cina
Tel: + 86-512-67678768  
Fax: + 86-512-67678768  
E-mail:Sales@carmanhaas.com
URWeb:www.carmanhaas.comContattare la società

notizia

Pulizia di polvere, macchie e impurità sulla superficie dei componenti ottici


Polvere e macchie sulla superficie dei componenti ottici possono causare la dispersione della luce, mentre le impurità sulla superficie possono interagire con il laser per danneggiare il rivestimento ottico. L'uso dei metodi di pulizia e manutenzione corretti può efficacemente evitare danni ai componenti ottici e prolungarne la durata.

Suggerimenti generali

Se non è sporco, non pulirlo! La manipolazione di componenti ottici aumenta la possibilità di contaminazione e danni. Pertanto, gli elementi ottici non vengono puliti se non in caso di necessità.

Quando si puliscono i componenti ottici, devono essere eseguiti in un ambiente pulito e privo di polvere e indossare guanti anti-acetone senza polvere o lettini per le dita. I residui di grasso o residui secreti dalla pelle possono contaminare e danneggiare la membrana, quindi non toccare direttamente la superficie ottica con le mani o riutilizzare la carta dell'obiettivo. Tenere presente che la carta per lenti è molto più economica dei componenti ottici.

Posiziona l'elemento ottico da pulire sotto una sorgente luminosa ben visibile e ispeziona la sua superficie da diverse angolazioni in modo da poter vedere la luce diffusa dalla polvere e dalle macchie attaccate.



Testa laser Co2 con supporto per specchio


1. Utilizzare un filtro dell'aria

La rimozione della polvere di particolato è di solito il primo passo per la pulizia dei componenti ottici. Pulire la superficie dell'elemento ottico equivale a levigarlo con carta vetrata! Pertanto, prima di pulire qualsiasi elemento ottico, provare a soffiare la superficie dell'elemento ottico con aria filtrata o azoto compressi. Se la polvere sulla superficie viene rimossa, ricordare "Se non è sporco, non pulirlo". Se non è ancora pulito, la scelta del giusto solvente e della carta per lenti può di solito ottenere un buon effetto di pulizia.

2. Utilizzare carta solvente e per lenti

Il metodo di utilizzo dipende dai componenti ottici specifici, ma assicurati di muoverti delicatamente e pulire prima i bordi.

Le soluzioni detergenti di solito lasciano segni sulla superficie dei componenti ottici e i tovaglioli di carta possono facilmente causare graffi. Pertanto, per la pulizia ottica è necessario utilizzare solventi di grado reagente e spettralmente puri e carta per lenti anti-desmear. La carta per lenti deve essere utilizzata con solventi, poiché la carta per lenti asciutta graffierà la superficie dell'elemento ottico.

Un solvente migliore è una soluzione mista di acetone al 60% e metanolo al 40%. L'acetone puro è troppo volatile per rimuovere efficacemente tutte le impurità, mentre il metanolo può rallentare l'evaporazione e può aiutare a dissolvere le impurità che l'acetone non può dissolvere. L'alcool isopropilico è sicuro ed efficace, ma evapora lentamente ed è facile lasciare segni sulla superficie dei componenti ottici. Durante la pulizia, pulire innanzitutto il bordo dell'elemento ottico per evitare di contaminare la parte centrale. Pulire lentamente per far evaporare completamente il solvente senza lasciare tracce.

Nota: indossare guanti anti-acetone quando si utilizza l'acetone.



China Professional Znse Round Protezione finestra Produttore


Tecnologia "trascina"

La tecnologia "drag" è ideale per la pulizia di componenti ottici che non sono stati ancora riparati, come i nostri obiettivi 51xx e campioni di fascio 580x.

Posizionare i componenti ottici su una superficie pulita, senza attrito, come un panno pulito per la pulizia. Prima soffiare sulla superficie del componente con aria compressa o azoto pulita, quindi coprire la superficie con uno strato di carta per lenti, aggiungere un po 'di solvente sulla parte superiore, quindi trascinare lentamente la carta per lenti invasori sulla superficie del componente.

Infiltrare la carta per lenti con solvente, coprire la carta per lenti con l'elemento ottico e trascinarla lentamente sulla superficie dell'elemento. Ricordarsi di pulire i bordi prima di pulire la superficie.

Tecnologia "Wipe"

Per i componenti ottici più piccoli, come i nostri obiettivi 515x e i beamsplitters a cubo 581x, è possibile utilizzare la tecnica di "pulizia" per pulire, da un lato della superficie all'altro in una direzione.

Piegare la carta per lenti alla larghezza dell'elemento ottico da pulire. Non toccare la carta dell'obiettivo che tocca la superficie del componente con le mani. Usa una pinza emostatica o una pinzetta per tenere la carta piegata dell'obiettivo parallela alla piega, vicino alla piega, bagnare la carta dell'obiettivo con acetone e scrollarti di dosso l'acetone in eccesso.

Prima prova a spazzare via la polvere sulla superficie. Utilizzare una pinza emostatica o una pinzetta per trattenere la carta dell'obiettivo, applicare un po 'di forza, passare delicatamente da un lato della superficie del componente e passare da una direzione all'altra.

Nota: quando si pulisce il divisore del fascio cubo 581x, evitare la penetrazione del solvente nello spazio tra i due prismi del divisore del fascio, in modo da non danneggiare l'adesivo nel mezzo.

Per quelle aree difficili da raggiungere, è possibile utilizzare carta per lenti avvolta sull'estremità morbida di un bastoncino di cotone per pulire. Al centro della superficie ottica, passare continuamente attorno alla circonferenza nella stessa direzione per evitare di lasciare segni.



Lente di messa a fuoco in silice fusa asferica


Tecnologia "Cancella" (non consigliata per componenti ottici con rivestimento metallico)

La tecnologia "Erase" è adatta per la pulizia di macchie ostinate su rivestimenti ottici relativamente durevoli. Piegare la carta per lenti come descritto nella tecnica di "pulizia" sopra, tenere la carta per lenti con le mani invece delle pinzette e applicare una forza uniforme per pulire la superficie dell'elemento ottico nella stessa direzione.

Tecnologia "Immersion"

Per rivestimenti relativamente fragili, che sono vulnerabili ai danni, si consiglia di utilizzare la cosiddetta tecnica "ammollo" per la pulizia. Prima prova a soffiare via la polvere sulla superficie, quindi immergi i componenti ottici in acetone. Se il componente è sporco, è possibile scegliere di inserirlo nel pulitore ad ultrasuoni. Risciacquare e immergere in solvente pulito più volte fino a quando l'ottica non viene pulita. Durante l'asciugatura, soffiare delicatamente il solvente sulla superficie in una direzione per evitare di lasciare segni.

Conservazione dopo la pulizia

Fissare l'elemento ottico sulla staffa o sulla piattaforma da utilizzare oppure avvolgerlo con carta per lenti e riporlo in un contenitore e una scatola di imballaggio adeguati.